Gaza. Salah Abdel-Ati, azione e strategia per l’unità
Diario di viaggio/In Palestina/Incontri/Interviste

Gaza. Salah Abdel-Ati, azione e strategia per l’unità

a cura di Alessandra Mecozzi Negli intensi dieci giorni trascorsi a Gaza ho incontrato molte donne e uomini di intelligenza e cultura brillanti, e di grande iniziativa. Pubblicherò diverse brevi interviste, cominciando da Salah Abdel-Ati. Alcune personalità sono tratteggiate nel diario di viaggio Gaza. L’indomabile pubblicato da comune-info.net che trovate sopra. Intervista a Salah Abdel-Ati, … Continua a leggere

Ahmed Frassini, l’arma dell’ironia
Incontri/Mostre/Nel Mondo

Ahmed Frassini, l’arma dell’ironia

A Bruxelles una mostra di caricature e vignette sulla Palestina Questa volta non parlerò di espressioni culturali palestinesi, ma di un palestinese organizzatore di artisti internazionali che vogliano esprimere le proprie capacità inventive e creative a sostegno della Palestina. Mi è capitato di incontrarlo a Bruxelles, al Centro socio-culturale tunisino, subito dopo due settimane di … Continua a leggere

“Ordinaria combattente” a Gaza
In Palestina/Incontri/Interviste

“Ordinaria combattente” a Gaza

di Patrizia Cecconi La giovane, gravemente ferita da un ordigno inesploso dopo Piombo Fuso, oggi è artigiana e lanciatrice del disco. Grazie all’aiuto di altre donne e di un progetto specchio della forza di volontà gazawi Una donna ​ Gaza City, 6 marzo 2018 Dal porto di Gaza vengono su tanti rumori stasera. C’è una banda … Continua a leggere

Torino- Progetto “La vita quotidiana dei palestinesi”
Conoscere la cultura palestinese/Eventi/I progetti/In Italia/Incontri

Torino- Progetto “La vita quotidiana dei palestinesi”

Roma, 4 novembre 2017 Era il mese di febbraio 2014 quando presso l’Ecomuseo della sesta circoscrizione di Torino si incontravano Ada Lonni, docente di Storia contemporanea del Mediterraneo presso l’Università di Torino, Elisabetta Donini di Donne in Nero, Ruba Salih dell’Università di Londra e Ranà Nahas dell’Associazione Almaterra. In quell’occasione venne presentato per la prima … Continua a leggere

“Sogni che attraversano il mare”     Amal Kaawash e Mahmoud Awad in Italia
Eventi/I progetti/In Italia/In Palestina/Incontri/musica

“Sogni che attraversano il mare” Amal Kaawash e Mahmoud Awad in Italia

Con Bahr Beirut, loro prima collaborazione, Amal e Mahmoud hanno realizzato ciò che non possono fare data data la perdurante occupazione israeliana, che non permette loro di incontrarsi in Libano o in Palestina, terra di origine di entrambi. Hanno sfidato l’impossibile creando una canzone attraverso i confini. Ma, pur rimanendo in contatto via internet, non hanno mai avuto la possibilità di suonare insieme su un palcoscenico. Fino ad oggi…. Continua a leggere

50 anni dopo… di Daniel Barenboim
in Israele/In Palestina/Incontri

50 anni dopo… di Daniel Barenboim

Daniel Barenboim, direttore d’orchestra, fondatore dell’Orchestra del Divan occidentale-orientale di cui fanno parte musicisti israeliani, arabi e palestinesi   La politica internazionale è attualmente dominata da argomenti come la crisi dell’euro e dei rifugiati, il ripiegamento su se stessi degli Stati Uniti di Donald Trump, la guerra in Siria e la lotta al fanatismo islamista. … Continua a leggere

Sumud freedom camp
in Israele/In Palestina/Incontri/Interviste/Nel Mondo

Sumud freedom camp

Giovani ebrei americani arrivano in Israele per lottare contro l’occupazione. Una storia di coraggio e perseveranza di ebrei e palestinesi Judy Maltz 26 maggio 2017  (Haaretz) Fadel Amer prepara la cena nella sua grotta per un misto inusuale di ospiti: giovani attivisti sociali dal Nord America, dirigenti della resistenza popolare non violenta palestinese e un … Continua a leggere

Ada Lonni: Palestina nella penna, negli occhi, nel cuore
Eventi/In Italia/Incontri

Ada Lonni: Palestina nella penna, negli occhi, nel cuore

Roma, 17/01/2016 Ho conosciuto Ada nel corso dell’a.a. 2009/10 a Torino quando frequentavo- presso la Facoltà di Lingue dell’Università- il Master in “Viaggi Mediterranei” di cui lei era ideatrice e direttrice. All’epoca Ada era già attivissima da anni per la Palestina, sia fuori che dentro l’Università. Si era occupata di vari progetti tra cui “Un libro per…”, … Continua a leggere