Iscrizioni 2019!
News

Iscrizioni 2019!

Sarebbe bello crescere insieme!! L’invito a rinnovare la Tessera 2019 è rivolto a tutti/e gli/le iscritti/e, ma è esteso anche a chiunque voglia entrare a far parte dell’Associazione! Farlo è semplicissimo: basta versare 10 euro di quota sul nostro conto usando Paypal. In alternativa si può fare un versamento tradizionale sul nostro conto bancario: NOME … Continua a leggere

Versare il 5xMille a Cultura è Libertà
In Italia/News/Senza categoria

Versare il 5xMille a Cultura è Libertà

La Campagna “Cultura è Libertà” si basa solo sul volontariato, essendo questa la natura dell’Associazione. Contiamo, per le attività della campagna, esclusivamente su quote di iscrizione individuali, donazioni e sottoscrizioni per i Progetti. Ne abbiamo realizzati già tanti e intendiamo realizzarne ancora. Per aiutarci a farlo potete sottoscrivere le quote di iscrizione 2019, cliccando qui. … Continua a leggere

4 domande su Palestina/Israele a candidati/e al Parlamento Europeo
Interviste/News/Senza categoria

4 domande su Palestina/Israele a candidati/e al Parlamento Europeo

Gentile candidato/a al Parlamento Europeo, Il Coordinamento Europeo dei Comitati ed Associazioni per la Palestina (ECCP: https://www.eccpalestine.org/ ), di cui alcune delle associazioni firmatarie fanno parte, ha predisposto quattro quesiti da sottoporre ai/lle candidati/e al Parlamento Europeo dei vari Paesi d’Europa. Riguardano la Sua posizione sui rapporti che l’Europa dovrà tenere nei confronti di Israele, … Continua a leggere

La cultura NON è libertà, per Israele…
In Palestina/News

La cultura NON è libertà, per Israele…

28.07.2018 – Gaza – Patrizia Cecconi Poche ore fa l’esercito di occupazione israeliano è entrato a Betlemme, città a tutti gli effetti sotto la giurisdizione palestinese ed ha arrestato un artista italiano e due suo collaboratori. L’artista in questione si chiama Jorit Agosh ed è piuttosto famoso per le sue abilità di ritrattista. Jorit è … Continua a leggere

Gaza. Perché partecipo alla Grande Marcia del Ritorno
Conoscere la cultura palestinese/Eventi/In Palestina/News

Gaza. Perché partecipo alla Grande Marcia del Ritorno

Fadi Abu Shammalah, Khan Younis, striscia di Gaza Fadi Abu Shammalah è il direttore esecutivo dell’Unione generale dei Centri culturali di Gaza, organizzazione non governativa. La mattina del 30 marzo, mio figlio Ali, di 7 anni, vedendomi uscire presto, cosa insolita il venerdì, mi ha chiesto: « Dove vai papà? » – « Al confine, … Continua a leggere

Il sogno spezzato di Mohamed Naim Abu Amr
Conoscere la cultura palestinese/In Palestina/News

Il sogno spezzato di Mohamed Naim Abu Amr

Gaza: il sogno di un giovane scultore fermato da un cecchino israeliano 01.04.2018 – Gaza – Patrizia Cecconi L’hanno ucciso così, con un colpo in fronte. Esecuzione senza processo detta pure assassinio. Era un artista. Aveva 28 anni, si chiamava Mohamed Abu Amr. Era scultore e gli piaceva realizzare alcune opere sulla spiaggia di Gaza. … Continua a leggere

Attività di Cultura è Libertà nel 2017
Conoscere la cultura palestinese/In Italia/In Palestina/News

Attività di Cultura è Libertà nel 2017

Concludiamo il nostro quarto anno di attività. Pensavamo di non farcela quest’anno ma grazie alla collaborazione e alla generosità di tant* abbiamo realizzato belle iniziative, anche in collaborazione con altre associazioni, coinvolgendo un pubblico vario e sempre attento e caloroso. Letteratura, musica, cinema, dibattito politico hanno animato le attività 2017 e, dopo circa un anno … Continua a leggere

La Palestina salvata dai ragazzini
In Palestina/News

La Palestina salvata dai ragazzini

Alessandra Mecozzi Nelle ultime settimane il muro dei media sulla Palestina è stata per brevi momenti rotto dalle immagini della giovanissima Ahed Tamimi, bella e coraggiosa, che prende a schiaffi e calci un soldato israeliano. Sono dilagate sui social. Abbiamo sentito la sua rabbia contro un’occupazione crudele e infinita, il suo dolore per l’uccisione recente … Continua a leggere

Come Israele occupa l’educazione a Gerusalemme est
News/Senza categoria

Come Israele occupa l’educazione a Gerusalemme est

Poche cose mi stupiscono ancora da quando nel settembre del 2016 ho iniziato ad insegnare a Gerusalemme est. Ogni giorno, poco prima dell’inizio della lezione, il mio telefono inevitabilmente viene inondato da messaggi: “Arriverò in ritardo, ho dimenticato la carta d’identità e i soldati mi hanno rimandata a casa”, “Miss, l’esercito ha chiuso il quartiere … Continua a leggere