C’è qualcosa di nuovo oggi a Ramallah
Conoscere la cultura palestinese/Diario di viaggio/Eventi/In Palestina

C’è qualcosa di nuovo oggi a Ramallah

Resoconto sintetico di un incontro appassionante a cura di Alessandra Mecozzi “Dalla strada alla tribuna”, conferenza internazionale sui movimenti sociali, non è stata una tradizionale conferenza di solidarietà con la Palestina. In genere i movimenti di altri paesi vengono chiamati ad esprimere solidarietà con la lotta anti coloniale e anti – occupazione palestinese. L’incontro dell’8 … Continua a leggere

Gaza. Salah Abdel-Ati, azione e strategia per l’unità
Diario di viaggio/In Palestina/Incontri/Interviste

Gaza. Salah Abdel-Ati, azione e strategia per l’unità

a cura di Alessandra Mecozzi Negli intensi dieci giorni trascorsi a Gaza ho incontrato molte donne e uomini di intelligenza e cultura brillanti, e di grande iniziativa. Pubblicherò diverse brevi interviste, cominciando da Salah Abdel-Ati. Alcune personalità sono tratteggiate nel diario di viaggio Gaza. L’indomabile pubblicato da comune-info.net che trovate sopra. Intervista a Salah Abdel-Ati, … Continua a leggere

La cultura NON è libertà, per Israele…
In Palestina/News

La cultura NON è libertà, per Israele…

28.07.2018 – Gaza – Patrizia Cecconi Poche ore fa l’esercito di occupazione israeliano è entrato a Betlemme, città a tutti gli effetti sotto la giurisdizione palestinese ed ha arrestato un artista italiano e due suo collaboratori. L’artista in questione si chiama Jorit Agosh ed è piuttosto famoso per le sue abilità di ritrattista. Jorit è … Continua a leggere

Quando scrivo della perdita della mia scuola, del mio quartiere, del mio tinello, racconto cosa vuol dire Nakba per ognuno di noi…
Conoscere la cultura palestinese/In Palestina/Interviste

Quando scrivo della perdita della mia scuola, del mio quartiere, del mio tinello, racconto cosa vuol dire Nakba per ognuno di noi…

Una bella intervista a Suad Amiry* di Chiara Cruciati – da Nena-News Roma, 17 maggio 2018, Nena News – «Se domani Milano, Roma, Napoli venissero messe sotto assedio, come reagireste?». Così Suad Amiry risponde a chi in questi giorni (governi e stampa occidentale) pare incapace di descrivere per quel che è la Grande Marcia del Ritorno … Continua a leggere

Gaza. Perché partecipo alla Grande Marcia del Ritorno
Conoscere la cultura palestinese/Eventi/In Palestina/News

Gaza. Perché partecipo alla Grande Marcia del Ritorno

Fadi Abu Shammalah, Khan Younis, striscia di Gaza Fadi Abu Shammalah è il direttore esecutivo dell’Unione generale dei Centri culturali di Gaza, organizzazione non governativa. La mattina del 30 marzo, mio figlio Ali, di 7 anni, vedendomi uscire presto, cosa insolita il venerdì, mi ha chiesto: « Dove vai papà? » – « Al confine, … Continua a leggere

Amore finito: il Giro d’Italia come mezzo di propaganda israeliana
In Italia/In Palestina

Amore finito: il Giro d’Italia come mezzo di propaganda israeliana

Di Eleonora Ieri sera, stazione centrale al sud di Tel Aviv: un gruppetto di persone, me inclusa, sta aspettando l’autobus per Gerusalemme. Una pattuglia della polizia accosta, due soldati (ovvero due ragazzini poco più che maggiorenni armati di mitra) scendono, esaminano i volti della gente alla fermata e sulla base del profilo razziale scelgono verso … Continua a leggere

Betlemme: quando si dice l’ARTE della resistenza palestinese!
In Palestina

Betlemme: quando si dice l’ARTE della resistenza palestinese!

Roma, 24/04/2018 di Antonia Frascione Era maggio 2016 quando visitavo la mostra di Bansky a Roma: “War, Capitalism & Liberty” (Guerra, Capitalismo & Libertà). Lo street artist anonimo pare essersi concentrato per anni proprio sulle tre tematiche che le danno il titolo. Il suo messaggio ha fatto tanto clamore che dalle strade del mondo è … Continua a leggere

Il sogno spezzato di Mohamed Naim Abu Amr
Conoscere la cultura palestinese/In Palestina/News

Il sogno spezzato di Mohamed Naim Abu Amr

Gaza: il sogno di un giovane scultore fermato da un cecchino israeliano 01.04.2018 – Gaza – Patrizia Cecconi L’hanno ucciso così, con un colpo in fronte. Esecuzione senza processo detta pure assassinio. Era un artista. Aveva 28 anni, si chiamava Mohamed Abu Amr. Era scultore e gli piaceva realizzare alcune opere sulla spiaggia di Gaza. … Continua a leggere

Attività di Cultura è Libertà nel 2017
Conoscere la cultura palestinese/In Italia/In Palestina/News

Attività di Cultura è Libertà nel 2017

Concludiamo il nostro quarto anno di attività. Pensavamo di non farcela quest’anno ma grazie alla collaborazione e alla generosità di tant* abbiamo realizzato belle iniziative, anche in collaborazione con altre associazioni, coinvolgendo un pubblico vario e sempre attento e caloroso. Letteratura, musica, cinema, dibattito politico hanno animato le attività 2017 e, dopo circa un anno … Continua a leggere