Bibliografia

a cura di Wasim Dahmash

La seguente bibliografia elenca le opere letterarie di autori palestinesi tradotte in italiano, in ordine alfabetico e prime edizioni. Sono state escluse le poche traduzioni pubblicate su riviste o in antologie di letteratura
araba. Le traduzioni si intendono dall’Arabo quando non è altrimenti indicato. Sono menzionati i traduttori, i
curatori, gli autori di prefazioni o postfazioni, ecc. Non ho ritenuto utile riportare i nomi di eventuali
collaboratori alla traduzione, direttori di collane, ecc. In alcuni casi – Jebreal, Hammad, Masri, Tamimi – la
lingua di partenza è l’italiano.
1. AA.VV., Versi di fuoco e di sangue dei poeti arabi della resistenza , traduzione e cura di Isa Naouri,
Roma, E.A.S.T, s. d. (1969);

2. AA. VV., Versi della resistenza palestinese, traduzione e cura di Wasim Dahmash, Roma, E.A.S.T.,
1972;

3. AA.VV., Poesie e canti della Resistenza Palestinese, Milano, Edizioni Movimento Studentesco,
1972;

4. AA.VV., Palestina. Poesie, presentazione di Biancamaria Scarcia, Palermo, Ila Palma, 1982;

5. AA.VV., La terra più amata. Voci della letteratura palestinese, a cura di Wasim Dahmash – Pino
Blasone – Tommaso Di Francesco, Roma, il manifesto libri, 1988 (II ed. 2002);

6. AA.VV., Il sogno dei gigli bianchi, a cura di Wasim Dahmash, Monsano-Ancona, Edizioni musicali,
1996;

7. AA.VV., Sei poeti di Palestina, a cura di Giulio Soravia – Ahmed Addous, Bologna, In forma di
parola, 2003;

8. AA.VV., Poesie della Resistenza Palestinese, a cura di F. Aljaramneh – A. Tailakh, Torino, Edizioni
Al Hikma, 2003;

9. AA.VV., Intifada: Poesia araba contemporanea, a cura di Mohammed Lamsuni, Civitavecchia,
Prospettiva Editrice, 2003;

10. AA.VV., Letteratura palestinese. Antologia, traduzione e cura di Wasim Dahmash, Roma, Università
Sapienza – Nuova Cultura, 2005;

11. AA.VV. In un mondo senza cielo. Antologia della poesia palestinese, a cura di Francesca Corrao,
Firenze, Giunti, 2007;

12. AA.VV., Qui finisce la terra, a cura di Isadora d’Aimmo, Napoli, Il Sirente, 2012;

13. Susan ABULHAWA, Nel segno di David, traduzione [dall’inglese] di Claudia Lionetti, Milano,
Sperling & Kupfer, 2006 (II edizione 2008);

14. Susan ABULHAWA, Ogni mattina a Jenin, traduzione [dall’inglese] di Silvia Rota Sperti, Milano,
Feltrinelli, 2011;

15. Suad AMIRY, Sharon e mia suocera, traduzione [dall’inglese] di Maria Nadotti, Milano, Feltrinelli,
2004;

16. Suad AMIRY, Se questa è vita, traduzione [dall’inglese] di Maria Nadotti, Milano, Feltrinelli, 2005;

17. Suad AMIRY, Niente sesso in città, traduzione [dall’inglese] di Maria Nadotti, Milano, Feltrinelli,
2007;

18. Suad AMIRY, Murad Murad, traduzione [dall’inglese] di Maria Nadotti, Milano, Feltrinelli, 2009;

19. Suad AMIRY, Golda ha dormito qui, traduzione [dall’inglese] , Milano, Feltrinelli, 2013;

20. Ahmad Rafiq AWAD, Il paese del mare, traduzione e cura di Alessandro Isopi, Roma, Edizioni Q,
2012;

21. Ahmad Rafiq AWAD, Re Churchill, traduzione di Odeh Amarneh e Diab Haitali, Genzano di Roma,
Associazione Culturale Camenia – Genzano, 2013;

22. Mohamed AYYOUB – Rossana COPEZ, Fiabe palestinesi, Cagliari, Edizioni Condaghes, 2009;

23. Samira AZZAM, Palestinese! E altri racconti, traduzione e cura di Wasim Dahmash, Roma,
Edizione Q, 2003 (II ed. 2005);

24. Liana BADR, Le stelle di Gerico, traduzione di Giulia Della Gala, Roma, Edizioni Lavoro, 2010;

25. Mohammad BAKRI, Su Pessotimista, traduzione [in sardo campidanese] e cura di Wasim Dahmash
– Michele Zurru, Roma, Edizioni Q, 2009;

26. Giamal BANNURA, Intifada. traduzione di Lucy Ladikoff, Modena, Bollettario libri, 1992;

27. Jamal BANNURA, Per non dimenticare e altri racconti, traduzione e cura di di Eugenia Di
Gregorio, postafazione di Biancamaria Scarcia Amoretti, Roma, Edizioni Q, 2014;

28. Murid AL-BARGHUTHI, Ho visto Ramallah, traduzione di Monica Ruocco, Nuoro, Ilisso, 2005;

29. Muin BSISU, Poesie sui vetri delle finestre, traduzione [dall’inglese] di Ariodante Marianni, Roma,
ITER, 1982;

30. Muin BSISU, Sansone e Dalila, in Ghassan KANAFANI – Emil HABIBI – Muin BSISU, Palestina.
Dimensione Teatro, traduzione e introduzione di Concetta Feryal Barresi , prefazione di Gianroberto
Scarcia, Salerno-Roma, Ripostes, 1985;

31. Wasim DAHMASH, Palestina fiabe, Roma, Kufia – il manifesto, 1990 (II ed. 2002);

32. Mahmud DARWISH, Perché hai lasciato il cavallo alla sua solitudine , traduzione e cura di Lucy
Ladikoff, Genova, S. Marco dei Giustiniani, 2002;

33. Mahmud DARWISH, Una memoria per l’oblio, postfazione di Gianroberto Scarcia, Roma,
Jouvence, 1997;

34. Mahmud DARWISH, Meno Rose, prefazione di Gianroberto Scarcia, Venezia, Cafoscarina, 1997;

35. Mahmud DARWISH, Murale, traduzione di F.awzi Al Delmi, Milano, Epoché, 2005;

36. Mahmud DARWISH, La mia ferita è una lampada ad olio, traduzione di Francesca Corrao, Roma,
De Angelis, 2006;

37. Mahmud DARWISH, Oltre l’ultimo cielo. La Palestina come metafora, traduzione di Gaia
Amaducci – Elisabetta Bartuli – Maria Nadotti, Milano, Epoché, 2007;

38. Mahmud DARWISH, Il letto della straniera e altre poesie d’amore , traduzione di Chirine Haidar,
Milano, Epoché, 2009;

39. Mahmud DARWISH, Come fiori di mandorlo o più lontano, traduzione di Chirine Haidar, con uno
scritto di John Berger, Milano, Epoché, 2010;

40. Tawfiq FAYYAD , Selim lo scemo, in Ghassan KANAFANI – Emil HABIBI – Tawfiq FAYYAD,
Palestina. Tre racconti, traduzione di Isabella Camera d’Afflitto, presentazione di Biancamaria
Scarcia, Salerno – Roma, Ripostes, 1984;

41. Giabra Ibrahim GIABRA, La nave, traduzione di Monica Falsi, presentazione di Stanislao Nievo,
Roma, Jouvence, 1994;

42. Giabra Ibrahim GIABRA, I pozzi di Betlemme, traduzione e postfazione di Wasim Dahmash, Roma,
Jouvence, 1997;

43. Emil HABIBI, Sestina dei sei giorni, in Ghassan KANAFANI – Emil HABIBI – Tawfiq FAYYAD,
Palestina. Tre racconti, traduzione di Isabella Camera d’Afflitto, presentazione di Biancamaria
Scarcia, Salerno – Roma, Ripostes, 1984;

44. Emil HABIBI, I casi della vita, in Ghassan KANAFANI – Emil HABIBI – Muin BSISU, Palestina.
Dimensione Teatro, traduzione e introduzione di Concetta Feryal Barresi , prefazione di Gianroberto
Scarcia, Salerno-Roma, Ripostes, 1985;

45. Emil HABIBI, Le straordinarie avventure di Felice Sventura il Pessottimista , traduzione di Isabella
Camera d’Afflitto – Lucy Ladikoff, Roma, Editori Riuniti, 1990 (ristampato col titolo: Il
Pessottimista. Un Arabo d’Israele, Milano, Pombiani, 2002);

46. Emil HABIBI, Peccati dimenticati, traduzione [dall’ebraico] di Barbara Marziali, Venezia, Marsilio,
1997;

47. Rania HAMMAD, Palestina nel cuore, Roma, Sinnos, 1998;

48. Hassan ITAB, La tana del lupo, Roma, Sensibili alle foglie, 2003;

49. Randa JARRAR, La collezionista di storie, traduzione [dall’inglese] di Annalisa Crea, Casal
Monferrato, Piemme, 2009 (ristampa 2010);

50. Rula JIBREAL, La strada dei fiori di Miral, Milano, Rizzoli, 2004;

51. Rula JIBREAL, La sposa di Assuan, Milano, Rizzoli, 2005;

52. Ghassan KANAFANI, Uomini sotto il sole, in Ghassan KANAFANI – Emil HABIBI – Tawfiq
FAYYAD, Palestina. Tre racconti, traduzione di Isabella Camera d’Afflitto, presentazione di
Biancamaria Scarcia, Salerno – Roma, Ripostes, 1984 (pubblicato successivamente in un volume a
parte per i tipi della Sellerio con una nota di Vincenzo Consolo, Palermo, 1991);

53. Ghassan KANAFANI, La porta, in Ghassan KANAFANI – Emil HABIBI – Muin BSISU, Palestina.
Dimensione Teatro, traduzione e introduzione di Concetta Feryal Barresi , prefazione di Gianroberto
Scarcia, Salerno-Roma, Ripostes, 1985;

54. Ghassan KANAFANI, Ritorno a Haifa – La madre di Saad, traduzione di Isabella Camera d’Afflitto,
presentazione di Francesco Gabrieli, Salerno – Roma, Ripostes, 1985; (Il primo romanzo breve di
Ghassan Kanafani, Ritorno a Haifa, incluso in questo libro è stato successivamente pubblicato in un
volume a parte per i tipi delle Edizioni Lavoro, Roma, 1990 e successive ristampe);

55. Ghassan KANAFANI, Se tu fossi un cavallo, traduzione di Angela Lano, Roma, Jouvence, 1993;

56. Ghassan KANAFANI, Ponte per l’eternità, traduzione di Marco Criscuolo, Villafranca, Cicorivolta,
2006;

57. Ghassan KANAFANI, Il cappello e il profeta, traduzione di Marco Criscuolo, Villafranca,
Cicorivolta, 2007;

58. Ghassan KANAFANI, La piccola lanterna, a cura di Giusppe Pusceddu, Cagliari, Ass. Sardegna-
Palestina, 2009;

59. Ghassan KANAFANI, L’altra cosa (Chi ha ucciso Layla al-Hayk?), traduzione di Federica Pistono,
s.l. (Villafranca), Cicorivolta, 2011;

60. Ghassan KANAFANI, Uomini e fucili, traduzione e nota introduttiva di Federica Pistono, s.l.
(Villafranca), Cicorivolta, 2011;

61. Ghassan KANAFANI, L’innamorato, traduzione e nota introduttiva di Federica Pistono, s.l.
(Villafranca), Cicorivolta, 2011;

62. Ghassan KANAFANI, La terra degli aranci tristi, a cura di Wasim Dahmash, traduzione di Chiara
Brancaccio, Città di Castello, Ass. Sardegna-Palestina, 2012;

63. Ghada KARMI, Alla ricerca di Fatima. Una storia palestinese , traduzione [dall’inglese] di Barbara
Ronca, Atmosphere libri, 2013;

64. Sayyed KASHUA, Arabi danzanti, traduzione [dall’ebraico] di Elena Loewental, Milano, Guanda,
2003;

65. Sayyed KASHUA, E fu mattina, traduzione [dall’ebraico] di Elena Loewental, Milano, Guanda,
2005;

66. Sahar KHALIFA, La svergognata, traduzione di Piera Redaelli, Firenze, Giunti, 1989;

67. Sahar KHALIFA, La porta della piazza, traduzione e postfazione di Piera Redaelli, Roma, Jouvence,
1994;

68. Sahar KHALIFA, Terra di fichi d’India, Traduzione e postfazione di Claudia Costantini,
presentazione di Dacia Maraini, Roma, Jouvence, 1996;

69. Sahar KHALIFA, Una primavera di fuoco, traduzione di Leila Mattar, Firenze, Giunti, 2008;

70. Sahar KHALIFA, L’eredità, traduzione di Lorenza Raiola, postfazione di Paola Viviani, Nuoro,
Ilisso, 2011;

71. Muin Madih MASRI, Il sole d’inverno, Milano-L’Aquila, Lupetti Editore-Fabiani, 1999 (II ed.
L’Aquila, Portofranco, 2001);

72. Muin Madih MASRI, Pronto, ci sei ancora?, L’Aquila, Portofranco, 2002;

73. Muin Madih MASRI, Io sono di là, a cura di Silvia De Marchi, Torino, Michele Di Salvo Editore,
2005;

74. Akram MUSALLAM, La danza dello Scorpione, traduzione di Leila Mattar, Fagnano Alto, Il
Sirente, 2011;

75. Jumana MUSTAFA, Inciampo non appena cammino lentamente, traduzione di Bianca Carlino,
Napoli, Libreria Dante & Descartes, 2011;

76. Ibrahim NASRALLAH, Febbre, traduzione di Leonardo Capezzone, Roma, Edizioni Lavoro, 2001;

77. Ibrahim NASRALLAH, Dentro la notte, traduzione e prefazione di Wasim Dahmash, Nuoro, Ilisso,
2004;

78. Ibrahim NASRALLAH, Versi, traduzione e cura di Wasim Dahmash, Roma, Edizioni Q, 2009;

79. Salman NATUR, Memoria, traduzione di Chiara Sorrenti e Viola Paleari, introduzione di Franca
Gabriella Piras, Roma, Edizioni Q, 2008;

80. Muhamad AL-QAYSI, Testimone oculare. Il libro del figlio , traduzione di Paola Vardaro, prefazione
di Wasim Dahmash, Roma, Edizioni Lavoro, 2000;

81. Samih AL-QASIM, Versi in Galilea, a cura di Wasim Dahmash, Roma, Edizioni Q, 2005 (ristampa:
2008);

82. Eduard W. SAID, Sempre nel posto sbagliato, traduzione [dall’inglese] di Adriana Bottini, Milano,
Feltrinelli, 2000;

83. Salwa SALEM, Con il vento nei capelli, introduzione e cura di Laura Maritano, nota di Elisabetta
Donini, Firenze, Giunti, 1993;

84. Anton SHAMMAS, Arabeschi, traduzione [dall’ebraico] di Laura Lovisetti Fuà, Milano, Mondadori,
1990;

85. Adania SHIBLI, Sensi, a cura di Monica Ruocco, Lecce, Argo, 2007;

86. Mahmud SHUKAIR, Mia cugina Condoleezza e altri racconti, traduzione di Marco Ammar, Roma,
Edizioni Q, 2013;

87. Simone SIBILIO, Nakba. La memoria letteraria della catastrofe palestinese , Roma, Edizioni Q,
2013;

88. Ibrahim SOUSS, Lettera ad un amico ebreo, traduzione [dal francese] di O. Rota. Milano, Tran –
chida, 1990;

89. Ibrahim SOUSS, Le rose dell’ombra, traduzione [dal francese] di O. Rota, Milano. Tranchida; 1991
(ristampa 1994);

90. Ibrahim SOUSS, Lontano da Gerusalemme, traduzione [dal francese] di O. Rota. Milano, Tran chida,
1994;

91. Ibrahim SOUSS, Le rondini di Gerusalemme. traduzione (dal francese) di O. Rota, Milano,
Tranchida, 2001 (ristampa 2002);

92. Widad TAMIMI, Il caffè delle donne, Milano, Mondadori, 2012;

93. Fadwa TUQAN, Fadwa Toqan poetessa araba della resistenza, a cura di Isa NAOURI, prefazione di
F. Gabrieli, Roma, Lega degli Stati Arabi, s. d. (1968);

94. Fadwa TUQAN, Fadwa Tuqan attraverso le sue poesie, a cura di Fathi MAKBOUL, Roma, Centro
Culturale Arabo, 1982;

95. Ghassan ZAQTAN, Ritratto del passato, traduzione di Lucy Ladikoff e Francesca Accarpio,
prefazione di Lucy Ladikoff, Alberobello, Poiesis, 2008;

96. Mayy ZIYADEH, Luci e ombre, traduzione e cura di Francesco Gabrieli, Roma, Edizioni I.T.L.O.,
1945.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...