Eventi/I progetti/In Italia

Michele Giorgio a Salerno per Femminile Palestinese, il racconto continua

La rassegna “femminile palestinese – di storia in storia”, a cura di Maria Rosaria Greco, arriva al terzo appuntamento mercoledì 15 aprile p.v. alle ore 20,00 con la presenza al teatro Ghirelli del giornalista Michele Giorgio, il corrispondente de “il Manifesto” da Gerusalemme, per la prima volta a Salerno.

Femminile palestinese- Michele Giorgio

L’incontro pubblico con Michele Giorgio sarà un approfondimento su Gaza nel quadro delle strategie e interessi nella regione, sulle ultime elezioni legislative israeliane e sulle prospettive di indipendenza dei palestinesi. Parlerà poi di resistenza popolare al femminile e ricorderà la figura dell’attivista italiano Vittorio Arrigoni a 4 anni dalla sua uccisione.

Michele Giorgio, di Caserta, è il corrispondente de “Il Manifesto” da Gerusalemme, dove risiede, da decenni. Per il suo giornale è stato inviato di guerra in Libano, Iraq, Gaza. Ha seguito le rivolte arabe in Egitto e Bahrain, la guerra civile in Libia e ha scritto servizi e reportage da vari Paesi del Medio Oriente e dell’Asia Centrale. Nel 2010 ha fondato l’Agenzia di Stampa Vicino Oriente (Nena News, http://www.nena-news.it). È autore di “Nel Baratro: i Palestinesi, l’occupazione israeliana, il Muro, il sequestro Arrigoni”. Edizioni Alegre, 2012.

Dialogano:
Pietro Falco, giornalista, e Maria Rosaria Greco.
Segue
– reading dedicato a Vittorio Arrigoni nel quarto anniversario della sua uccisione con lettura di alcuni articoli e brani a cura delle attiviste Rosa Schiano e Sara Cimmino.
– intervento musicale a cura di Maria Cristina Galasso, voce e Romano Michelacci, chitarra: “Naci en Palestina”

Il racconto quindi continua. Il sottotitolo 2015 della rassegna “Femminile palestinese” è “di storia in storia” perché il focus di quest’anno è il racconto, la narrazione, il recupero della memoria, di un popolo a cui quotidianamente viene negata la propria identità culturale e nazionale. Con Michele Giorgio sarà possibile approfondire, vedere come la donna sa ridisegnare e mettere in discussione i confini dell’assedio e dell’occupazione, a Gaza come nel resto della Palestina.

La rassegna è promossa dalla Fondazione Salerno Contemporanea, dal Comune di Salerno, dall’Università di Salerno e fa parte della campagna nazionale per la Palestina che l’Associazione Cultura è Libertà ha lanciato a Roma nel dicembre 2013 per promuovere e diffondere la millenaria cultura palestinese.

Sono media partner della rassegna: il quotidiano Il Manifesto; NENA News, Agenzia giornalistica del Vicino Oriente; Liratv, emittente televisiva e Studio Blur, comunicazione e marketing. Inoltre presso la libreria Imagine’s Book di Salerno è allestito uno corner dedicato a “femminile palestinese” all’interno del quale sono raccolte tutte le pubblicazioni degli autori e Media partner che partecipano alla rassegna.

A conclusione della serata è prevista una cena palestinese a buffet, a cura di Omar Suleiman – Ristorante arabo Amir, presso la Fornace del Teatro Antonio Ghirelli, per la quale sono previsti dei voucher per la prenotazione.

Ulteriori informazioni sulla rassegna si possono trovare sulla pagina facebook Femminile palestinese

Salerno, 7 aprile 2015                                                                                             Maria Rosaria Greco

Annunci

One thought on “Michele Giorgio a Salerno per Femminile Palestinese, il racconto continua

  1. Pingback: Liutai a Gaza: Trio Byron in concerto |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...