Eventi/In Italia

Venezia- Reading letterario

L’associazione Cultura è Libertà una campagna per la Palestina

In collaborazione con

Arabook.it

Centro Culturale Candiani

                                                        Vi invitano

Sabato 24 gennaio 2015 alle h.18,00 all’Auditorium del centro Culturale Candiani, (Piazzale Luigi Candiani, 7, 30174 Venezia)

                                             Al reading  del romanzo

                               “Ogni mattina a Jenin”, di Susan Abulhawa (Feltrinelli, 2011)

L’evento fa parte della campagna di lettura internazionale “One Book, Many Communities” lanciata dal network Librarians and Archivists with Palestine a cui partecipano città di mezzo mondo.

L’eccezionalità dell’evento sta nel fatto che si terrà in contemporanea il 24 GENNAIO e dintorni in molte altre città italiane, europee ed extra-europee tra cui: ROMA (Leggi maggiori dettagli), BOLOGNA, BARI, STOCCOLMA, NEW YORK, NEW ORLEANS, TORONTO, MONTREAL.

Info campagna: http://librarianswithpalestine.org/onebookcampaign/events

PROGRAMMA

  • Apertura musicale a cura del maestro di liuto Hassan Difaa  ( “Ommi”, di M. Khalife)
  • Presentazione dell’evento e bibliografie – Enrica Battista (Arabook.it)
  • Introduzione al testo – Pina Fioretti (Cultura è Libertà. Una Campagna per la Palestina)
  • Video/rap di introduzione storica estratto dal documentario R.A.P Revolution Art Poetry realizzato dal’associazione MAIA onlus
  • Leggono: : Enrica Battista, Lorella Bortolozzo, Anna Clementi, Verusca Costenaro, Pina Fioretti, , Shaden Ghazal, Lucrezia Pavan, Clara Zaninotto.
  • Commenti, interventi e dibattito.

10420376_1541721719416664_7641737002267159559_n

  • Il reading sarà accompagnato da brani musicali eseguiti al liuto.
  • Proiezione di foto di Anna Clementi, Lucrezia Pavan, altre fonti
  • Iconografie e ricerche digitali di Ottavio De Manzini
  • Consulenza video di Marcello Daidone
  • Selezione brani a cura di Verusca Costenaro, Enrica Battista e Pina Fioretti

Di “Ogni Mattina a Jenin”, si dice: “Questi libro può essere per la Palestina quello che il Cacciatore di aquiloni è stato per l’Afghanistan e i libri di Isabel Allende per il Cile”.

Il libro oggi è diventato un bestseller, in corso di pubblicazione in 22 paesi. In Svezia è da poco salito in vetta alle classifiche di vendita: https://editoriaraba.wordpress.com/2012/05/16/ogni-mattina-a-jenin-di-susan-abulhawa-un-viaggio-editoriale-al-contrario/

Di vibrante realismo e inesorabilmente diretto alla verità, racconta con sensibilità e pacatezza la storia di quattro generazioni di palestinesi costretti a lasciare la propria terra dopo la nascita dello Stato di Israele e a vivere la triste condizione di “senza patria”.

Ingresso libero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...